Giorno: 31 Dicembre 2016

Un omaggio ad Ennio Tomai la scultura di Luigi Mazzella

di Redazione
Ennio Tomai, Falco giocoliere
Ennio Tomai, Falco giocoliere

Villa Haas, lo studio di Ennio Tomai e oggi di Luigi Mazzella, è vicina a Piazza Fuga a Napoli, dove ora c’è un monumento a lui dedicato, opera dell’allievo, dedicata al maestro.

Già nel 2014 nello studio di Ennio Tomai, di cui fu allievo, Luigi Mazzella trovò la maschera funeraria di Napoleone, riportando l’attenzione su Tomai. Nel dicembre 2006 la stessa piazza accoglie una torreggiante scultura di Mazzella dedicata a Tomai, di cui mostreremo immagini nel prossimo numero. Alla cerimonia sono intervenuti intellettuali e politici, nel senso di una collaborazione che tutti sperano possa continuare. Continue reading “Un omaggio ad Ennio Tomai la scultura di Luigi Mazzella”

Aby Warburg L’anacronismo delle immagini. Ninfa: memoria, desiderio e tempo (5)

di Viviana Molino
Nascita di Giovanni Battista Domenico Ghirlandaio (1485), Santa Maria Novella
Nascita di Giovanni Battista Domenico Ghirlandaio (1485), Santa Maria Novella

[…] vicino alla porta aperta, corre, anzi vola, o meglio si libra l’oggetto dei miei sogni, che lentamente assume i tratti di un incubo affascinante. Una figura fantastica – un’ancella o una ninfa classica? – entra nella stanza … con un velo ondeggiante.

Il 13 ottobre 1897 a Wiesbaden Warburg sposa, contro il volere della famiglia che non prende parte alla cerimonia, l’artista amburghese Mary Hertz conosciuta nel 1888 durante il suo primo soggiorno a Firenze.

Continue reading “Aby Warburg L’anacronismo delle immagini. Ninfa: memoria, desiderio e tempo (5)”

Tecnodipendenza e digitomania. Drogati dalla rete?

di Anna Irene Cesarano

Lo sviluppo epocale dei cosiddetti New Media, che ormai sappiamo tutti cosa sono, le enormi potenzialità e risorse da essi apportate, sembra abbiano generato, fra le innumerevoli conseguenze di questa rivoluzione, l’emergere di forme specifiche di tecno-dipendenza, soprattutto nei confronti dell’uso della Rete. Il fenomeno è definito ‘Internet Addiction Disorder’.

Continue reading “Tecnodipendenza e digitomania. Drogati dalla rete?”

Psicologia di Comunità: origini della disciplina

di Alessandro Savy

Il termine “comunità[1]” definisce un concetto sociologico che ha assunto con il passar del tempo una vasta gamma di significati, connotazioni e definizioni. Una definizione più completa di tale termine, ci viene fornita da Martini e Sequi, per i quali si tratta di: <<un sistema socio-territoriale con confini amministrativi definiti dove si dispongono in un mutuo scambio di influenze: individui e gruppi, ambiente naturale e ambiente costruito dell’uomo, bisogni ed attività di interpretazione e di trasformazione della vita e delle risorse di cui dispone la comunità stessa>>

[1] Il termine comunità ha la stessa radice di comune e di comunicazione. Secondo alcuni etimologi tale radice deriverebbe da cum-munia, doveri comuni, secondo altri da cum-moenia (mura, fortificazioni comuni). In ogni caso il prefisso cum sottolinea l’aspetto di relazione, di contesto condiviso, di globalità del sistema interattivo. Esposito ritiene che, la comunità “non può essere pensata come un corpo, una corporazione, in cui gli individui si fondono in un individuo più grande. Ma non va intesa neanche come un reciproco riconoscimento intersoggettivo in cui essi si specchiano a conferma della loro identità. (In Esposito R., Communitas. Origine e destino della comunità, Einaudi, Torino 1998)

Continue reading “Psicologia di Comunità: origini della disciplina”

Le professioni del sociologo della comunicazione

di Anna Irene Cesarano

Lello Savonardo ne Il sociologo, la comunicazione e il mutamento, nel volume da lui curato con Annamaria Perino, Sociologia, professioni e mondo del lavoro (Egea S.p.A., Milano, 2015), spiega il ruolo dell’esperto di comunicazione incastonato in un quadro sociale complesso e articolato, quale quello della nostra società attuale iper – comunicativa. Continue reading “Le professioni del sociologo della comunicazione”

Del coaching. O, delle promesse di cambiamento. Un settore in crescita di attenzione

di Silvia Vaccaro

coach Giovanna Giuffredi

Quante volte ci siamo sentite inadeguate, in affanno, o incapaci di stabilire obiettivi e priorità nella nostra vita? Probabilmente è accaduto a molte di noi almeno una volta. Cosa fare in quei casi? A chi rivolgersi? Continue reading “Del coaching. O, delle promesse di cambiamento. Un settore in crescita di attenzione”

Dall’individualismo borghese al Narcisismo (1) – Personalismo e società postmoderna

di Dario Romeo Università Cattolica Del Sacro Cuore – Mi – Interfacoltà di Lettere e filosofia-scienze della formazione. Corso di laurea magistrale in filosofia

Introduzione 

Ispirazione, scopo e riflessioni generali. 

«Il mio soggetto di tesi? Lo lascio maturare, poiché una tesi è ai miei occhi un’opera umana più che un’opera intellettuale. Sarà qualcosa sulla frontiera del dominio morale e del dominio religioso, su delle questioni molto attuali»[1].

[1] E. Mounier, Lettera a J. Martinaggi, 1 febbraio, 1929.

Continue reading “Dall’individualismo borghese al Narcisismo (1) – Personalismo e società postmoderna”