Mese: Dicembre 2018

Enrico III e Giordano Bruno

di Redazione

Enrico III di Valois
Enrico III di Valois

Enrico III apprezzò Giordano Bruno per la sua arte della memoria che lo rendeva capace di affabulare ed incantare tutti – pensò perciò di affidargli un compito cui teneva tanto, tenere contatti con Maria di Scozia. Lo accompagnò al suo ambasciatore presso la Regina d’Inghilterra, Michel de Castelnau, che lo ospitò nella sua casa forse anche con segrete…

 

 

W Narrazioni Redazione Enrico III e Giordano Bruno

Giordano Bruno: aprile 1583, ecco, sono a Londra

di Vera Mastropaolo

Il 7 aprile del 1583 sono andato dall’ambasciatore di Francia e… sono anche arrivato a Londra: impossibile? Fanfaronata? Eh No! banale verità e genuino merito di Papa Gregorio XIII, con la sua importantissima riforma del calendario. Certo che si comincia bene! L’avventura inglese per me sarà quindi sicuramente eccezionale! Scriverne il diario sarebbe uno spreco di carta, vista la mia…

W Narrazioni Giordano Bruno – aprile 1583, ecco, sono a Londra

Il nono Atlante dell’infanzia a rischio “Le periferie dei bambini” di Save the Children

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Per il terzo anno consecutivo la Treccani ha pubblicato a fine novembre 2018 il IX Atlante dell’infanzia a rischio prodotto da Save the Children, l’Organizzazione internazionale che dal 1919 opera a difesa della vita dei bambini.

W MM Savarese Il nono Atlante dell’infanzia a rischio “Le periferie dei bambini” di Save the Children

La violenza di genere come motivo ispiratore nella musica contemporanea (1)

di Vincenzo Curion

“Può un oggetto estremamente comune come una canzone veicolare un concetto complesso come quello della violenza?” Questa domanda , o una analoga domanda: ”Come posso rappresentare un’idea attraverso gli strumenti ed i linguaggi in mio possesso?” è una spinta inconsapevole che guida l’espressione artistica tutta.

GF Formazione Curion La violenza di genere come motivo ispiratore nella musica contemporanea (1)

Nobel Economia a Willian Nordhaus e Paul Romer: cambiamenti climatici e innovazioni tecnologiche per un’economia sostenibile

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Quest’anno il Premio Nobel dell’Economia è stato assegnato a due teorici dell’economia sostenibile, gli statunitensi William Nordhaus e Paul Romer per aver integrato i cambiamenti climatici (Nordhaus) e le innovazioni tecnologiche (Romer) nelle analisi macroeconomiche a lungo termine.

W MM Savarese Nobel Economia a Willian Nordhaus e Paul Romer

Elena Ciamarra e le sue opere

di Maria Rosaria Rosato

Un esempio di archivio d’arte (che fa pensare a Ruskin). Racchiude studi anatomici, studi di volti,ritratti di gente dei primi del ‘900. La sua caparbia capacità di studiare, per migliorare anche i particolari più piccoli, che non sono spesso leggibili allo spettatore la hanno portata, ad una pittura così…

 

GF Arte Rosato Elena Ciamarra e le sue opere