Giorno: 18 Ottobre 2019

Addio a Edoardo Salzano

La sua lezione per l’urbanistica del nuovo millennio

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Un’altra grande figura della storia italiana che ha proiettato il suo messaggio dal novecento al nuovo millennio ci ha lasciato.

Fino alla sua recente morte, all’età di 89 anni, Edoardo Salzano ha scritto sulle pagine di eddyburg,it, il sito da lui stesso fondato nel 2003 per offrire un’agorà libera da vincoli a tanti intellettuali che hanno a cuore i temi della città, della società e della politica (urbs, civitas, polis), a favore di una cultura dell’abitare e del governo del territorio in grado di fornire democratiche e partecipate soluzioni ai cittadini, in un contesto che salvaguardi le risorse naturali, in uno con il patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico. Continue reading “Addio a Edoardo Salzano”

Cambiamenti Climatici e Beni Culturali

La strategia europea

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Tra i molteplici impatti dei cambiamenti climatici vanno considerati come particolarmente preoccupanti e bisognosi di misure di mitigazione e di contrasto quelli sui Beni Culturali. Il tema è stato affrontato già nell’ambito degli studi, confronti e approfondimenti promossi nel 2018 dall’Unione Europea nel 2018, Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

Le riflessioni, le iniziative e le ricerche messe in campo dall’Unione Europea sono state opportunamente coordinate e sistematizzate nel Quadro Europeo di Azione per i Beni Culturali. Questo propone circa 60 azioni che la Commissione europea deve attuerà nella prospettiva imminente, molte delle quali in collaborazione con attori chiave come il Consiglio d’Europa e l’UNESCO confermando la volontà politica espressa dagli Stati membri già nel vertice di Goteborg (dicembre 2017) di preservare il patrimonio e la diversità culturale per aumentare la consapevolezza e l’importanza sociale ed economica della cultura e del patrimonio. Continue reading “Cambiamenti Climatici e Beni Culturali”

Il convento di Sant’Angelo in Palco

di Vincenzo Curion

(molte altre foto nel PDF allegato)

In occasione delle giornate Europee del patrimonio, a Nola, si sono accesi i riflettori dell’annuale iniziativa “Settembrarte”, che quest’anno ha offerto a numerosi visitatori un evento unico nel suo genere. Due giornate di apertura straordinaria del Convento di Sant’Angelo in Palco che sovrasta la città.

Posto su di un piccolo rilievo della collina di Cicala, che si prolunga fin nel territorio del limitrofo comune di Casamarciano, il complesso conventuale, un gioiello la cui fondazione sarebbe datata tra il 1436 e il 1440, deve la sua nascita alla famiglia Orsini. “Fratello” del complesso conventuale di San Giovanni del Palco iniziato nel 1383 da Nicola III Orsini, che si trova nei territori del comune di Taurano, l’ex convento francescano di Sant’Angelo è da diversi anni abbandonato, in quanto non ospita più frati conventuali. La struttura conserva tuttavia bellezze artistiche di inestimabile valore e fattura, che meriterebbero di essere riscoperte ed apprezzate. Altri reperti che originariamente erano conservati presso questo convento, sono ora ospitati presso il Museo provinciale campano di Capua.  Continue reading “Il convento di Sant’Angelo in Palco”