Venezia tra emergenza climatica e turistificazione

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Selfie nella Piazza San Marco allagata, turisti che nuotano nell’acqua alta o camminano sorridenti sulle passerelle trascinando i loro trolley in attesa di accedere agli alberghi o ai B&B.
Immagini che fanno da contraltare alle scene di disperazione dei commercianti, esercenti, gestori di musei e di beni culturali, cittadini veneziani che cercano di salvare il possibile, cominciando a stimare i danni subiti e il modo per porvi riparo.
Immagini  che pongono interrogativi, anche preoccupanti,  sull’identità di Venezia e degli stessi veneziani. 

PDF