Categoria: Mondo ambiente

La svolta ecologista del Parlamento Europeo in vista della COP25 di Madrid

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Siamo ormai prossimi alla COP25, la Conferenza delle Parti della Convenzione delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, trasferita a Madrid dal 2 dicembre al 13 dicembre, dopo la rinuncia del Cile dichiaratosi incapace di garantire il regolare svolgimento dell’evento per le ondate di proteste che stanno attraversando il paese…
PDF

Verso un Umanesimo Ambientale: l’ecologia come scienza umana

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Le difficoltà a mettere in atto strategie efficaci di contrasto ai cambiamenti climatici sono anche da ricercarsi nella crisi della rappresentanza, nelle maggioranze fluttuanti dei governi a tutti i livelli istituzionali, determinate anche dalla difficoltà di chi amministra di comprendere fino in fondo il sentire dell’elettorato…
PDF

Venezia tra emergenza climatica e turistificazione

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Selfie nella Piazza San Marco allagata, turisti che nuotano nell’acqua alta o camminano sorridenti sulle passerelle trascinando i loro trolley in attesa di accedere agli alberghi o ai B&B.
Immagini che fanno da contraltare alle scene di disperazione dei commercianti, esercenti, gestori di musei e di beni culturali, cittadini veneziani che cercano di salvare il possibile, cominciando a stimare i danni subiti e il modo per porvi riparo.
Immagini  che pongono interrogativi, anche preoccupanti,  sull’identità di Venezia e degli stessi veneziani. 

Continue reading “Venezia tra emergenza climatica e turistificazione”

Emergenza Venezia. Tutta colpa dei mutamenti climatici?

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Le immagini di Venezia sommersa dall’acqua hanno sconvolto il mondo intero. Ogni negazionismo sugli effetti devastanti dei cambiamenti climatici ha lasciato il passo all’attonita visione dei cortili dei palazzi allagati, di piazza San Marco divenuta navigabile, di chiese e monumenti messi in pericolo  dall’acqua salmastra della laguna che si è sollevata di quasi due metri. Pioggia e vento hanno attraversato calli e campi e purtroppo sull’isola di Pellestrina un anziano è morto a causa di un corto circuito provocato dall’acqua entrata in casa.  

Continue reading “Emergenza Venezia. Tutta colpa dei mutamenti climatici?”

Avviato il percorso per la riqualificazione del Complesso degli Incurabili, a Napoli

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Ha un piano per la sua rinascita il complesso voluto nel 1500 dalla fondatrice Maria Longo, chiuso lo scorso aprile dopo l’ennesimo crollo, completamente inaccessibile tranne il Museo delle Arti Sanitarie non interessato dai cedimenti. Continue reading “Avviato il percorso per la riqualificazione del Complesso degli Incurabili, a Napoli”

Successo Mondiale del 3° Global Strike: capire il futuro per cambiare il presente

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Superando ogni più ottimistica previsione il 3° Global Strike For Future è stato un evento storico per la battaglia dei giovani in difesa del Pianeta: in 139 paesi e 180 città disseminati in tutti e cinque i continenti si sono tenute circa 5000 pacifiche manifestazioni sul Climate Change per chiedere ai governanti del mondo di non rubare il futuro alle future generazioni, ascoltare gli allarmi lanciati dagli scienziati per prendere provvedimenti radicali contro il cambiamento climatico, per evitare il surriscaldamento del pianeta, lo scioglimento dei ghiacciai, decarbonizzando finalmente l’economia.  Continue reading “Successo Mondiale del 3° Global Strike: capire il futuro per cambiare il presente”

Addio a Edoardo Salzano

La sua lezione per l’urbanistica del nuovo millennio

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Un’altra grande figura della storia italiana che ha proiettato il suo messaggio dal novecento al nuovo millennio ci ha lasciato.

Fino alla sua recente morte, all’età di 89 anni, Edoardo Salzano ha scritto sulle pagine di eddyburg,it, il sito da lui stesso fondato nel 2003 per offrire un’agorà libera da vincoli a tanti intellettuali che hanno a cuore i temi della città, della società e della politica (urbs, civitas, polis), a favore di una cultura dell’abitare e del governo del territorio in grado di fornire democratiche e partecipate soluzioni ai cittadini, in un contesto che salvaguardi le risorse naturali, in uno con il patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico. Continue reading “Addio a Edoardo Salzano”

Cambiamenti Climatici e Beni Culturali

La strategia europea

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Tra i molteplici impatti dei cambiamenti climatici vanno considerati come particolarmente preoccupanti e bisognosi di misure di mitigazione e di contrasto quelli sui Beni Culturali. Il tema è stato affrontato già nell’ambito degli studi, confronti e approfondimenti promossi nel 2018 dall’Unione Europea nel 2018, Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

Le riflessioni, le iniziative e le ricerche messe in campo dall’Unione Europea sono state opportunamente coordinate e sistematizzate nel Quadro Europeo di Azione per i Beni Culturali. Questo propone circa 60 azioni che la Commissione europea deve attuerà nella prospettiva imminente, molte delle quali in collaborazione con attori chiave come il Consiglio d’Europa e l’UNESCO confermando la volontà politica espressa dagli Stati membri già nel vertice di Goteborg (dicembre 2017) di preservare il patrimonio e la diversità culturale per aumentare la consapevolezza e l’importanza sociale ed economica della cultura e del patrimonio. Continue reading “Cambiamenti Climatici e Beni Culturali”

Finalmente l’Italia riavvia l’iter di ratifica della Convenzione di Faro

di Anna Savarese, Architetto di Legambiente Campania

Sicuramente un fattore di accelerazione verso la tutela del patrimonio culturale dai rischi connessi ai cambiamenti climatici, in uno con gli altri rischi naturali, è il riavvio tanto auspicato dell’iter di ratifica della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società, nota anche come Convenzione di Faro dalla città in Portogallo dov’è stata presentata nel 2005.

Proprio in questi giorni il Senato ha espresso il proprio voto favorevole (grazie alla compattezza della nuova maggioranza di governo) alla ratifica della Convenzione di Faro e ci si augura che presto lo farà anche la Camera. Come ha sottolineato il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini la ratifica della convenzione di Faro da parte del Senato è un passo importante verso l’adozione da parte dell’Italia di questo importante documento promosso dal Consiglio d’Europa. Un atto che riconosce nel patrimonio culturale un fattore cruciale per la crescita sostenibile del territorio. Auspico che il prossimo passaggio alla Camera sia il più condiviso possibile, dal momento che la cultura è un tema che unisce e supera le contrapposizioni”. Continue reading “Finalmente l’Italia riavvia l’iter di ratifica della Convenzione di Faro”