Tag: Redazione

Il senso del sacro a San Domenico Maggiore e Wolf

di Redazione

Michele Roccotelli, San Michele e il Maligno
Michele Roccotelli, San Michele e il Maligno

Il discorso di WOLF sul sacro inizia con il convegno IISF su Il segno del sacro, filosofico, l’elenco che segue può essere ripreso sul giornale, agendo su Cerca…

Redazione,  Il segno del sacro 2019/1
L’argomento Interessò la Curia di Napoli, il Vicario alla Cultura M. Adolfo Russo iniziò le due mostre Il senso del sacro chiamando gli artisti in San Domenico Maggiore.; i  cataloghi sono stati pubblicati da Elio De Rosa

C. Gily Reda Il senso del sacro 2019/8; Mostra d’arte 2018/17; 

F. Giandolfi Diario di una visita d’arte 2018/23
Nonostante l’invito rivolto a tutti, un solo artista mandò una presentazione del proprio lavoro, ed era tra gli organizzatori della mostra

L. Mascia La mostra del sacro

Frattanto OSCOM Federico II, ricerca universitaria e onlus di giovani gettonati dai corsi PON e ASL nelle scuole, ha tematizzato l’argomento grazie a tutte queste dimensioni dell’argomento con diversi licei ed istituti di ogni età e qualità, persino nelle scuole dell’infanzia… seguite da wolf con articoli che non riguardano però la mostra, tranne che per le visite d’arte effettuate nel prosieguo della mostra nel 2018 alla Fondazione Pellegrini – dove i ragazzi furono invitati a scegliere l’opera loro più gradita. I prodotti dei corsi sul sacro sono in oscom.unina, canale di Youtube. il lavoro è ora in corso presso le scuole

C. Gily Reda Saper vedere una mostra d’arte 2018/23

Liceo Cuoco 2018/23

Liceo Garibaldi 2018/23

Istituto Galiani 2018/23

Poi la seconda mostra ha suscitato altri articoli di critici ed esperti, speriamo di poter coinvolgere i giovani se la mostra proseguirà: la data del 19 settembre infatti non è la migliore per interessare le scuole a distrarsi dai lavori ordinari.  

M. Luongo 2019/8 artista

M. Roccotelli 2019/9 artista

R. D’Antonio 2019/19

Redazione 2019/9

C. Gily Reda la 2° mostra del sacro e il suo futuro, 2019/20

PDF

H. Bergson, Il sogno. Conferenza tenuta all’Istituto Generale di psicologia il 26 marzo 1901 (1)

L’argomento che l’Istituto di psicologia ha voluto che io trattassi dinanzi a voi è così complesso, solleva così tanti problemi, psicologici, fisiologici ed anche metafisici, avrebbe bisogno di così tanti approfondimenti – e noi abbiamo così poco tempo – che vi domando il permesso di saltare ogni preambolo, di eliminare ogni cosa accessoria, e di arrivare subito al cuore del problema…
PDF

I ritratti di Idria di Carlo Improta

al Museo Diocesano Giovedi 24 ottobre alle 17

di Redazione

A Largo Donnaregina, di fronte alla Curia di Napoli, c’è il Museo Diocesano, che continua sopra la Grande Chiesa. È anche l’accesso alla meravigliosa sala gotica di Donnaregina Vecchia, restaurata da qualche anno e ricca di un catalogo curato da G. Leone de Castris.

È la sede più bella per presentare I ritratti di Idria, di Carlo Improta, edito dalla Editrice Domenicana Italiana: dopo i saluti del Direttore del museo il Vicario generale alla cultura Mons. Adolfo Russo – ne parleranno Gily Reda, Luciana Mascia e Giuseppe Piccinno, coordinati da Silvana Lautieri del Centro Erich Fromm. Leggerà qualche brano Gianni Parisi. Ospiti, Dario dal Verme e Sandro Pasca di Magliana.

Nel n. 5 di Wolf c’è una lunga recensione del libro: eccone un’aggiunta che stringe più sul libro che sull’attività dell’autore, un artista dedito alla scultura come alla pittura … ma che si dimostra valido scrittore, che alterna teorie e narrazioni, sempre con penna scorrevole che riesce a dire di situazioni molto serie e tragiche anche – con una levità ammirevole. Continue reading “I ritratti di Idria di Carlo Improta”

Il senso del sacro II ed. – dal 16 settembre al 20 ottobre

di Redazione

I nomi ,degli espositori (c’è in più Michele Roccotelli col suo “San Michele e il Maligno”) sono tutti sulla copertina del catalogo della II mostra sul Senso del Sacro

Wolf pubblicherà poi il dettaglio: per ora, ecco l’annuncio, per consentire a chi lo desidera di andare a vedere la mostra aperta sino al 20 ottobre nel Refettorio di San Domenico Maggiore, nel centro di Napoli.

La mostra si inaugura il 16 settembre alla presenza del cardinale Crescenzio Sepe, nell’arco della festività dedicate a San Gennaro Continue reading “Il senso del sacro II ed. – dal 16 settembre al 20 ottobre”

Premio alla carriera a Adolfo Giuliani, collaboratore di Wolf, per il suo Esasperatismo

La bellissima Letino, sui monti del Matese, lo festeggia con altri eminenti protagonisti

di Redazione

Primo Festival Internazionale della Cultura

Letino

Parco nazionale del Matese

Gentile Fondatore del Movimento “Esasperatismo Logos & Bidone” prof. Adolfo Giuliani, con la presente abbiamo il piacere di comunicarti che la Commissione del Primo Festival Internazionale della Cultura di Letino, all’unanimità, ha deciso di assegnarti il

“Premio alla Carriera per la Cultura”

per aver dato lustro alla nostra nazione con il tuo talento artistico e con l’impegno costante e qualificato, volto prevalentemente a definire le problematiche sociali dell’attualità e dell’Arte del XXI secolo quale altissima disciplina fondamentale per capire, interpretare, vivere e rappresentare le grandi realtà dinamiche e contraddittorie della società contemporanea.

Noi ci sentiamo onorati di poterti offrire un tale riconoscimento e ci complimentiamo vivamente per i tuoi molteplici traguardi raggiunti, augurandoti di conquistare le mete più ambite e di insegnare ai cittadini del mondo come poter vivere serenamente nel rispetto di tutti e nell’accettazione delle differenze di pensiero e di vita.

È un onore per il Comune di Letino e per noi organizzatori offrirti l’ospitalità venerdì 13 settembre 2019 nel nostro borgo storico, situato nello splendido Parco Nazionale del Matese – Provincia di Caserta. Il pomeriggio presto saranno scoperte alcune stele con poesie, dopodiché si procederà alle consegne dei premi nel corso di un pomeriggio dedicato alla cultura, che si concluderà con la serata di gala. Continue reading “Premio alla carriera a Adolfo Giuliani, collaboratore di Wolf, per il suo Esasperatismo”

Segni di luce. Il disegno come progetto

di Redazione

CARLO BERNARDINI, GIULIO DE MITRI, PAOLO SCIRPA, MASSIMO UBERTI

SEGNI DI LUCE. IL DISEGNO COME PROGETTO

Nel centro storico di Taranto, nei suggestivi spazi del CRAC Puglia – Centro di Ricerca Arte Contemporanea, della Fondazione Rocco Spani ONLUS, ubicato nell’ex Convento dei Padri Olivetani, sec. XIII, in Corso Vittorio Emanuele II, n. 17, sabato 14 settembre alle ore 18.30 avrà luogo l’inaugurazione della mostra di arte contemporanea SEGNI DI LUCE: il disegno come progetto”, con tavole progettuali e disegni preparatori di Carlo Bernardini, Giulio De Mitri, Paolo Scirpa, Massimo Uberti.

Conquistare la luce sia artificiale, sia naturale, rendere i suoi effetti e i suoi cambiamenti negli interni e negli esterni, sui corpi e sugli oggetti, è stata per secoli una ricerca fondamentale della pittura, ma solo nel XX secolo gli artisti si sono impossessati della luce, luce artificiale, non più dipinta.

Il medium della luce artificiale viene utilizzata dagli artisti con estrema libertà, trattandola quasi come se fosse un colore da stendere sulla tela o come un materiale plastico con cui realizzare una scultura. Continue reading “Segni di luce. Il disegno come progetto”