Il diritto al gioco intelligente

 

IL DIRITTO AL GIOCO INTELLIGENTE, convegni 2000 e 2001 di OSCOM, editor Giovanna Annunziata

Il volume edito nel 2001 da Eurocomp (NA – poi Graus Editore). La collaborazione con FBNAI che sino al 2004 assicurò una stagione felice della ricerca OSCOM, culminato in questi convegni e nell’EXPO del 2003 alla Stazione Marittima di Napoli (Link alla storia OSCOM) con partecipazione di 2000 bambini della Campania ai giochi intelligenti (computer e laboratori vari, anche di identikit con i carabinieri). I bambini erano già stati coinvolti durante l’anno nella Media Education con ampia partecipazione regionale. L’anno seguente la partecipazione alla CUPULA DEI MEDIA di Rio de Janeiro nel 2004 fece nascere l’idea della televisione intelligente realizzatasi in Brasile ma anche in molti paesi del terzo mondo: MULTIRIO che organizzava la Cupula, era la televisione cittadina allora nata da dieci anni, che pubblicizzava la grande opera di educare i bambini senza scuola, quelli delle favelas, che avevano televisione ma non libri. Quel che subito OSCOM consigliò a politici e finanziatori senza successo. L’ha poi realizzata nel settore della ricerca e della minima sperimentazione possibile senza sponsor. Mancò la necessaria convergenza degli uomini di buona volontà. Il CD accluso contiene i primi 4 videogiochi realizzati a scuola con i ragazzi, a Napoli, Firenze ed Omegna, le sedi delle azioni: Arte di ragionare, L’Orco è in Attila, Gioca con Danny, Puf l’orsacchiotto) . Prime prove della Pedagogia della complessità

Il diritto al gioco intelligente testo in PDF

Posted in Ricerca.