Giorno: 15 Ottobre 2018

Il blu di Michele Roccotelli, alla Mostra “Il Senso del Sacro”

(a San Domenico Maggiore, Napoli, fino al 20 ottobre)

di C. Gily Reda

Luminescenze e finestre valgono per Roccotelli a far entrare il colore della vita quotidiana nella tela. Restituisce lo sguardo di una giornata felice, una di quelle in cui il mondo sembra degno della definizione di Leibniz: che questo sia il migliore dei mondi possibile – e non c’è un Voltaire a gridare “svegliati!” a Candide.

Ma non è un ingenuo l’artista, come non era ingenuo Leibniz. Il male del mondo, il buio, sono realtà cui purtroppo nessuno può trovare scappatoie; l’ansia è la prima caratteristica del sentire dell’uomo, forse del vivente in ogni sua forma, il suo modo d’intendere il pericolo e fare che la paura invece di bloccare stimoli l’ingegno. E nasce il coraggio, il sapere che…

W Eventi Gily Il blu di Michele Roccotelli, alla Mostra “Il Senso del Sacro”

Tesori nascosti. La villa romana di Lauro

di Vincenzo Curion

Proprio in occasione dell’ultima domenica di settembre, è stato possibile accedere all’area archeologica della villa romana che si trova al confine tra il comune di Taurano e il comune di Lauro, a pochi metri dal convento di San Giovanni del Palco, sotto cui si estende ancora per alcune decine di metri. Allo scavo, posto al di sotto del piano del piazzale antistante il convento, si accede attraverso un piccolo percorso che dà al cancello d’ingresso, attraverso il quale si entra sotto la struttura coperta, ma molto poco frequentata, che ospita le mura di quella che fu…

W Iconografia Curion Tesori nascosti. La villa romana di Lauro

I fantasmi del Castello di Baia (2)

di Baia First, team Oscom

Germanico
Germanico

Sulla scorta di questa lettura andiamo al Castello di Baia, che sorge su una sporgenza scoscesa della costa, un’area strategica per la natura del promontorio tufaceo a picco sul mare, legato da profondi valloni all’entroterra, i crateri detti Fondi di Baia, unici al mondo perché gemelli uniti all’ombelico e contigui. Munito di opere di difesa, mura, fossati e ponti levatoi, il castello era pressoché inespugnabile: perciò era stato eretto dopo il 1490, per volere di…

W Narrazioni I fantasmi del Castello di Baia (2)

Evento alla Basilica di Santa Maria Assunta a Nola

di Vincenzo Curion

Basilica di Santa Maria Assunta a Nola
Basilica di Santa Maria Assunta a Nola

In occasione delle Giornate europee del patrimonio 2018, manifestazione nata per la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, l’associazione Meridies di Nola è stata impegnata in una manifestazione che ha portato alcune centinaia di persone a partecipare alla visita guidata all’insula del Duomo della città bruniana. La visita è stata pensata per…

 

W Iconografia Curion Evento alla Basilica di Santa Maria Assunta a Nola

Memoria, l’arte di capire (1)

di C. Gily Reda

Coccinella
Cosa ci vedi? La coccinella, la tartaruga, l’erba… Cosa ricorderai di un giorno così grande…

Le azioni didattiche OSCOM a Pompei nascono da un interesse costante che la città di Napoli ha per la salvaguardia del suo passato, come mostrano i Decumani. Questo convegno sul valore delle rovine, che non sono macerie, portò l’interesse sul piano estetico della formazione, sul processo di autocoscienza. Nel decennale della ricerca azione Campania Maze, proponiamo di rimeditare la differenza grazie all’articolo che lo chiarisce (aggiorno titolo e testo: i tanti anni passati hanno chiarito il tema del ‘capire’ come presa di coscienza del sapere (Scaravelli) che si realizza nell’autocoscienza topologica che attiva la memoria… del futuro.

GF FE Gily Memoria, l’arte di capire (1)