Categoria: Beni culturali

Numero 5-6 del 2020

 

Sala dell’Accademia Pontaniana: “Croce e l’Europa”

di Mariano Bonavolontà

26 marzo 2014, ore 9.00, ore 14, via Mezzocannone 8 Napoli

Il convegno intitolato “Croce e l’Europa”, organizzato dal Centro Europe Direct LUPT in collaborazione con OSCOM – Osservatorio di comunicazione ortoformativa multimediale – ed il Centro Interdipartimentale di Ricerca LUPT dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, nel quadro del progetto “La Pedagogia della Bellezza” realizzato con l’Ufficio Scolastico Regionale della Regione Campania ed il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Ateneo federiciano. L’Istituto Italiano per gli Sudi Storici ha dato il suo importante sostegno all’organizzazione della giornata di studi.

È possibile utilizzare le forme, la pedagogia della bellezza, per contribuire alla formazione della cittadinanza europea? In che modo sfruttare il patrimonio estetico per comunicare l’Europa e farla percepire più vicina ai cittadini? Perché le lezioni di Croce sono sempre più strategiche nell’attuale dibattito sull’identità europea? Queste alcune domande alle quali l’incontro darà risposta.

L’evento è coordinato scientificamente dalla Prof. Clementina Gily, Direttore dell’OSCOM / LUPT e Direttore della Sezione Strategica dedicata alle Iniziative Culturali ed Editoriali del Centro Europe Direct LUPT. Vi si approfondiranno tematiche estetiche e di pedagogia dell’arte e della narrazione europea come chiavi di volta per la formazione delle giovani generazioni in senso europeo, contribuendo, dunque, allo sviluppo dei sentimenti di identità, appartenenza e cittadinanza attiva.

La manifestazione è suddivisa in due grandi momenti di riflessione:

il primo, dedicato al tema “Croce, Napoli e l’Europa – unità culturale, unità politica”, sarà moderato dal Segretario Generale dell’Istituto Italiano per gli studi storici Martha Herling e sarà inaugurato dal saluto del Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Prof. Arturo de Vivo. I lavori, introdotti dal Direttore del Centro LUPT e del Centro Europe Direct LUPT dell’Ateneo federiciano Prof. Guglielmo Trupiano, prevedono gli interventi di Emma Giammattei, Preside della Facoltà di Lettere dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli Federico II, Maurizio Griffo

dell’Università di Napoli Federico II, Davide Grippa dell’Istituto Italiano per gli studi storici, di Rik Peters dell’Università di Groningen e saranno conclusi dalla Prof.ssa Clementina Gily Reda con un contributo sull’arte, l’artefatto e la vita della storia.

La seconda parte dell’incontro di studi si focalizza sul tema “Croce e l’estetica in Europa, Robin George Collingwood” sarà aperta dalla proiezione del film del progetto DOCARTE intitolato “La Pedagogia della Bellezza”. Modera la Prof.ssa Marisa Squillante, Vicedirettore del Centro LUPT e Direttore dell’Area Strategica del Centro Europe Direct LUPT dedicata al tema “Identità classiche dell’UE”. Interverranno Sonia Giusti dell’Università di Cassino, Mariano Bonavolontà, Responsabile Comunicazione e Promozione e Servizi Linguistici del Centro Europe Direct LUPT, Carmen Cioffi dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e Direttore di CONFORME, struttura del Centro Europe Direct LUPT dedicata alla formazione, consulenza e mentoring, tema su cui sono anche i contributi di Paolo Mascilli Migliorini, della Soprintendenza di Palazzo Reale, Lara Caccia direttore di Galleria d’Arte, Floriana Ciccodicola dell’Università di Cassino e Massimo Iiritano dell’Università di Siena, che concluderà il convegno parlando di civilizzazione e della potenzialità potente dell’arte nel formare la cittadinanza europea.

Segreteria scientifica: prof.ssa Clementina Gily

Comunicazione: Dott. Mariano Bonavolontà – mariano.bonavolonta@unina.it | 0812532152

W EPE Convegno Croce e l’Europa 26 marzo 2014